Mostra dell’Ingegno 2017

Arrivata alla sua VI edizione, questa “Esposizione di brevetti e idee innovative di aziende, istituti scolastici e persone” avrà in più una sezione dedicata alla tecnologia “smart”, ma non mancheranno quelle già conosciute e apprezzate nei precedenti eventi.

Questa triennale mostra si propone di assegnare un riconoscimento ai brevetti ed alle idee più brillanti ed innovative, come valorizzazione del sapere del territorio, l’obiettivo è incentivare la propensione dell’imprenditoria locale nei confronti della creatività e dell’innovazione e far emergere dai territori le esperienze di successo che abbiano saputo coniugare estro, etica e risultati di natura economica con qualità, sviluppo e innovazione.
Inizialmente legata alla sola provincia di Pistoia, da quest’anno sarà aperta a quelle aziende, scuole e privati cittadini d’ingegno residenti anche nelle province di Prato e Lucca.
La mostra è promossa e organizzata dall’Associazione Ingegno dei Pistoiesi e dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana Nord (CTN), con il contributo della Camera di Commercio di Pistoia, della Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia – Gruppo Intesa Sanpaolo.

l’iscrizione è gratuita e l’accesso alla mostra che si svolgerà presso lo spazio espositivo “La Cattedrale” in Via Sandro Pertini – Pistoia, è libero.

Sarà aperta al pubblico dal 27 ottobre al 4 novembre 2017 con orario nei giorni di Lunedì, Martedì, Giovedì dalle 9.00 alle 13.00, mentre nei giorni di Mercoledì, Venerdì, Sabato e Domenica dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

Un’occasione per far conoscere e scoprire quanto spazia la creatività di un territorio che non deve essere persa!
Nelle edizioni precedenti si sono visti dai brevetti storici come le escavatrici progettate per i trafori sulla strada Porrettana a nuovi modelli di pale eoliche, dal design innovativo di oggetti per la cucina ai progetti degli studenti delle scuole superiori pistoiesi.

Le categorie che vedrete in mostra nell’anno di Pistoia Capitale Italiana della Cultura sono:

  1. Brevetti e Modelli di Utilità
  2. Marchi e Disegni – Modelli
  3. Soluzioni innovative degli Istituti scolastici e delle Università
  4. Macchine intelligenti connesse ad internet, design dell’era digitale, marchi social
  5. Cultura dell’Ingegno (con sezione storici)
  6. Valorizzazione dell’accessibilità alle informazioni nell’era hi-tech in un’ottica di integrazione fisica e culturale (app, piattaforme, software, crowdfunding).

Inoltre le opere in mostra saranno in gara tra loro e il pubblico potrà manifestare la propria preferenza tramite degli appositi coupon da depositare nelle urne in sede alla manifestazione.

Ulteriori informazioni su iscrizioni e evento alla pagina dedicata del sito ggi.confindustriatoscananord.it/mostra-ingegno/

Non mancate!

You may also like...

Lascia un commento